DOPO I FATTI DELLA PRIMAVERA DEI GELSOMINI ESPLODE IL MAGHREB ED E’ NUOVAMENTE CRISI A LAMPEDUSA DOVE NEGLI ULTIMI GIORNI SONO GIUNTI PIU’ DI 5.000 IMMIGRATI MA SI TEME IL PEGGIO

Il governo italiano chiede aiuto al Governo dell’UE al fine

di fronteggiare l’emergenza, ma va detto che oltre alle

necessità della prima accoglienza, si rende indispensabile

e doveroso che in sede europea si stabiliscano regole,

norme e responsabilità condivise e la disponibilità ad ac-

cogliere in parte i profughi che giungano in Italia, perché

siano accolti presso altri centri di accoglienza comunitari,

considerato che l’Italia non potrebbe da sola ospitare più

di 5.000  profughi l’anno.

                                                         A. R.

Pubblicato in NEWS

SICUREZZA E CITTADINI

Delitti, furti e atti di teppismo sono drasticamente aumentati

nell’ultimo biennio.

Di fatti v’è poca tutela e sicurezza nei trasporti e nelle aree

pubbliche,

Mentre non è stata ancora varata una legge pubblica europea

o nazionale sulla sicurezza nelle aree di gestione dei servizi

urbani, nelle aree verdi, nelle principali aree centrali-urbane,

nei trasporti pubblici e privati, che preveda l’obbligo di im-

pianto delle telecamere e il turno alternato di un controllore

vigilantes nelle corse di andata ritorno dei bus, tram, treni,

nonché un sistema di chiamata di emergenza.

Di fatti la sicurezza dei servizi è lasciata  sé stessa come

tema del tutto marginale.

Va considerato, inoltre, a seguito dell’abolizione della leva

obbligatoria in Italia come in altri Paesi d’Europa il sistema

informatico giudiziario è ormai depotenziato, in quanto non

alcuno può utilizzarne, previa autorizzazione, i dati di rico.

noscimento che tutti i cittadini rilasciavano ( nondimeno con

la propria impronta digitale ).

Vero è che senza la NAIA obbligatoria ( e/ o la mini-naia ob-

bligatoria di 60 giorni ) vi può essere un gran risparmio, ma è

altrettanto vero che un sistema di sicurezza lasciato a sé stesso,

degenarando, potrebbe anche avere un costo sociale e giudiziario

del tutto superiore.

                                                                A. R.