L’EUROPA TEME LA CRISI GRECA. GLI OSSERVATORI IPOTIZZANO UN CONDIZIONAMENTO NEGATIVO PER L’ITALIA. LE DICHIARAZIONI APPAIONO COMUNQUE DEL TUTTO INFONDATE ANCHE SE L’ITALIA POTREBBE DI FATTO FARE MOLTO PER SE’ E L’EUROPA IN ECONOMIA

 

SCEGLIENDO LA POLITICA DELLA COERENZA E DELLA

TRASPARENZA PER LA LEGALITA’ E GLI IMPEGNI COMUNI

( Cosa di fatti impossibile e inutile con un semplice “travaso”

di progetti e organigrammi da parte di secondi e terzi non

aventi diritto ).